5 regali di Natale per una donna di 50 anni

In questo periodo dell’anno e con quello che stiamo vivendo, è il momento giusto per riempire di coccole le persone che amiamo: qui alcune idee per 5 regali di Natale per una donna di 50 anni. Il numero 50 lo uso come numero simbolico, il numero del giubileo, della liberazione dalle schiavitù, della pienezza di vita. E nel fare i regali di Natale, ricordiamoci sempre la bellezza del significato della festa.

Non regalate pentole, elettrodomestici, o programmi dietetici. Una donna in pienezza di vita di solito ha già dato tanto, quindi niente strumenti di servizio. Puntate piuttosto su tutto quello che sa di “coccola”, soffice, di calore.

Olio per sognare ad occhi aperti

Con i cambiamenti dell’età. la pelle diventa più sottile e sembra secca. L’olio, dopo i 50 anni, diventa un validissimo alleato e una coccola speciale. Ce ne sono di molti tipi, con profumi speciali. Ed è proprio sul profumo che si giocherà il successo del regalo. Se la donna ama il mare e i viaggi, olio di monoi e di gelsomino saranno perfetti. Se ama il calore della casa, un olio di lavanda è il giusto alleato. Regalare un olio per la pelle, è come dare un abbraccio che ormai è diventato cosa rara.

Il cestino di specialità sfiziose

Diverse idee più generiche ci sono nel mio articolo dello scorso anno, 7 idee… Una donna che è abituata a risparmiare, a contare i centesimi nel fare la spesa, sarà felicissima di ricevere un cestino o un box con dentro alcune specialità davvero d’eccellenza. Qui bisogna sondare i gusti, poi è tutto più facile. Ordinando ora delle specialità particolari, si sostengono le piccole produzioni, le eccellente, la biodiversità.

Potete cercare i pistacchi di Bronte, la cioccolata di Modica, l’aceto balsamico vero, il miele delle Alpi, il tartufo, il croccante di miglior scelta. Si può andare avanti all’infinito. L’importante è che il prodotto sia artigianale. L’ anno scorso ho regalato cestini di miele di prima scelta delle Val di Sole, Tripodi, Trentino, molto apprezzato da tutti.

Massaggi per sentirsi meglio

Prima di regalare una o più sedute di massaggi, verificate se la persona in oggetto li ama oppure no. I massaggi sono così: o li ami o li odi. Cercate poi un centro vicino, in modo che la persona non debba viaggiare ore. Scegliete poi un massaggio interessante, curioso, non esplicitamente terapeutico. Una vera coccola, insomma.

Il computer è il più impegnativo tra i 5 regali di Natale per una donna di 50 anni

Volendo fare un regalo più impegnativo economicamente, a una donna di 50 anni regalerei un computer portatile di ultima generazione. Qualcosa che la metta in collegamento con il mondo high tech, che la faccia sentire al passo. Insieme al computer, potete regalare anche un’ora di consulenza di un esperto che faciliti l’inizio della nuova esperienza.

Regalare un computer, significa regalare uno strumento per una nuova fase della vita.

Supporto verso chi è in difficoltà

Per riempire di significato la ricorrenza della Luce che è entrata nel mondo, potete anche pensare a un regalo solidale. Può anche affiancare uno degli altri regali. Di sicuro è un modo per farsi carico gli uni degli altri, perché siamo tutti correlati nel mondo. Ci sono tante associazioni che propongono regali solidali. Cercate quella che vi ispira di più. Potete regalare un pasto caldo a una famiglia in difficoltà, o la cura per un bambino, o una coperta… Le associazioni vi daranno poi un buono che metterete in una bella busta decorata, regalandola alla persona che avete nel cuore. “Con questo regalo hai offerto il pranzo a una famiglia in…”.

Tra i regali di Natale un po’ rivoluzionari che potreste fare, ci sono due azioni per cambiare un po’ sé stessi e così il mondo intorno. Per Natale, possiamo decidere di abbracciare il percorso concreto per un’ecologia integrale, quello della piattaforma Laudato Si’. QUI troverete tutte le informazioni.

Allo stesso modo potete seguire la chiamata ad azioni concrete per fermare la tratta e aiutare così migliaia di donne (e bambini) vittime di schiavitù. La rete Talitha Kum propone azioni e percorsi in cui ognuno può fare la propria parte.

Buon Avvento, buona preparazione al Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *