5 idee per la Pasqua, che è la festa della luce, della rinascita, della vita. Nel piccolo mondo in cui siamo chiusi per gli eventi, possiamo aprire delle porte verso spazi immensi, se usiamo la creatività e la fantasia.

La vita migliora se diamo valore ai gesti del quotidiano e se riempiamo i momenti di significato. Cosa farete a Pasqua? Io per il Lunedì dell’Angelo sceglierò decisamente il picnic tradizionale italiano, mentre per il giorno di Pasqua cercherò di arredare al meglio la casa, trasformandola in uno spazio di rinascita.

1. Dalle “pulizie di Pasqua” alle decorazioni

La tradizione, di origine ebraica, vuole che prima di Pasqua si facciano le pulizie a fondo, togliendo ogni residuo e lascito dell’inverno. Può essere l’occasione per liberarsi del superfluo e per fare spazio anche dentro di noi. Gli ebrei non lasciano neppure una briciola o un granello di lievito in giro.

Le decorazioni sono davvero importanti. Preparate dei fiori di carta, o ritagliateli nella stoffa colorata, e sparpagliateli in giro per casa, come se fosse passata un’onda floreale nelle vostre mura. Privilegiate il rosa e il bianco.

Preparate dei cestini con vasetti di primule, viole e giacinti. Profumeranno la casa, dando un aspetto primaverile.

Qualche pulcino di pelouche o di cartapesta, è d’obbligo. Potete anche preparali con il cartone interno alla carta igienica e la lana. Se avete tempo, provate a colorare le uova, mettendole a bollire con coloranti naturali come curcuma, fiori, rapa rossa. E poi componete cestini con le uova colorate, segno di nuova vita.

2. La candela della vigilia

Per i cristiani, la Notte Santa è il momento più sacro dell’anno. La Veglia Pasquale è piena di simboli e riti unici. Se non ci potete andare per via della pandemia, potete organizzare una piccola celebrazione domestica, in cui accendete un bel cero fatto di vera cera d’api (ordinatelo anche online dai produttori locali). Cercate sulla rete una bella versione dell’Exultet, cantata bene, e l’ascoltate accendendo il cero.

Se non siete praticanti o avete altri percorsi religiosi, organizzatevi comunque un momento solenne di accensione della candela, che segna la luce dopo le tenebre. E ne abbiamo tanto bisogno.

3. La colazione con la colomba gourmet

5 idee per la Pasqua. Per organizzare un risveglio d’effetto, potete spargere i fiori proprio di primo mattino, in segreto, così i familiari si alzeranno con una bella sorpresa, e partiranno con il piede giusto.

La colazione è un momento importante. Se sono si può andare al bar o in pasticceria, curiamo bene il primo pasto della Pasqua. Si possono ordinare colombe gourmet di tante provenienze e tutte frutto di grande tradizione. Noi quest’anno scegliamo l’alta pasticceria abruzzese con le Sorelle Nurzia. Oppure privilegiate la pasticceria vicino a casa, ordinando la colomba di vostro gradimento. Una bella cioccolata calda farà il resto.

4. Menù per un pranzo gustoso, anche senza carne

Se volete fare un pranzo che sia leggero, ma saporito e raffinato, pur senza carne, scegliete il menù che preparerò io. Antipasto: asparagi cotti al vapore con un uovo sodo grattugiato sopra e olio buonissimo.

Piatto unico: muffin di ricotta e uova. Si preparano mettendo cipolla rossa caramellata sul fondo dei porta muffin, poi un mix di uova, ricotta e grana grattugiato. Si cospargono di pan grattato e si cuociono in forno a 160° per 25/30 minuti.

Muffin di ricotta e uova

Contorno: insalata di finocchi, arancia, grani di melograno e noci.

Dolce: la colomba del mattino, con una crema pasticcera tiepida e una manciata di petali di violetta sopra.

5. idee per la Pasqua: la caccia alle uova di cioccolato

Se avete dei bambini, può essere divertente la caccia al tesoro, dove al posto del tesoro ci sono le uova di cioccolato, sempre che non siano quelle in formato maxi. Tra persone che invece non vogliono giocare alla caccia al tesoro, potete ordinare un uovo di cioccolato con un regalino personalizzato, qualcosa che resta e renderà indimenticabile la giornata.

L’importante è la cura di ogni piccolo gesto, riempiendo così di significato ogni cosa. Buona preparazione della Pasqua!

Lia

Lia

Regista, manager, scrittrice, speaker. Mi occupo di diritti umani, ben-essere motivazionale, viaggi, cinema e dialogo inter-religioso . Leone d’oro per la pace Venezia 2017.

One Comment

Leave a Reply