Viaggiatrice di Speranza

Regista, manager, scrittrice, speaker. Mi occupo di diritti umani, ben-essere motivazionale, viaggi, cinema e dialogo inter-religioso . Leone d’oro per la pace Venezia 2017.

Sono nata in montagna, tra le Dolomiti. Avevo 7 anni quando ho attraversato il Sahara per la prima volta con la famiglia e un Westfalia. Da allora mi è rimasta la voglia di conoscere i popoli di tutto il mondo, per creare nuovi legami, collaborazioni e realizzare progetti per migliorare la vita delle persone. La laurea in lingue era un passo obbligato, e poi sono approdata al cinema e al mondo. Ho diretto più di 45 documentari in tutto il mondo, ricevendo 60 premi. Sono stata per 5 anni nel direttivo di IAMHIST (International Association for Media and History, con sede a Londra).

Nel 1997 ho fondato il festival cinematografico Religion Today, primo festival al mondo sul dialogo interreligioso. Ho curato le esibizioni del Padiglione della Santa Sede a EXPO Milano 2015, che ha vinto il premio come miglior sviluppo del tema, e la direzione artistica della mostra fotografica a EXPO Astana 2017. Sono rappresentante di Religions for Peace presso la FAO. Ho dato avvio all’esperienza di Women of Faith for Peace e faccio parte della Commissione Dialogo dell’Ordo Fratrum Minorum (Francescani). Sono presidente della casa di produzione Aurora Vision, advisor per il Dhaka Film Festival in Bangladesh, nel board del Benin City Film Festival e socia d’onore della House of Wisdom a Grenada.
Sono sposata con Alberto Beltrami, cantante e compositore, mio compagno di cordata, ed abbiamo due figlie che hanno spiccato il volo.

Di cosa mi occupo oggi, in Italia e nel mondo

Realizzo film, documentari, spot e contenuti video per il web, anche con progetti di comunicazione integrata. Seguo tutto il percorso dall’ideazione al layout finale. Propongo i film ai festival internazionali (negli ultimi 5 anni, 175 selezioni) e li accompagno nelle sale. Organizzo eventi internazionali, conferenze e dibattiti. Seguo la direzione artistica di mostre fotografiche. Scrivo libri e articoli. Tengo incontri di formazione e coaching per singoli e gruppi sullo stile di vita sostenibile, il cinema, il dialogo e il cammino spirituale, la valorizzazione della donna e i diritti umani.

60 sono i premi per i documentari ricevuti ad oggi nei film festival internazionali.

Alganesh è stato il documentario più premiato nel 2018 con 14 premi tra cui miglior regia a Montecarlo, miglior film sulle migrazioni in Cile, miglior documentario in India, miglior doc sociale a Los Angeles.
Nel 2015 al padiglione S. Sede a Expo Milano è stata assegnata la Medaglia d’oro del Bie (Bureau International des Expositions) per la migliore interpretazione del tema. Nel 2017 è arrivato il Leone d’oro per la pace a Venezia per Women of Faith for Peace e nel 2019 il riconoscimento di “Ambasciatrici del Perdono”.

Continua a conoscermi leggendo le mie storie, gli articoli e i miei libri.

Every little bit helps the greater good of the world.